Quando il tuo cane è più saggio di te

È un periodo che penso molto. Mi interrogo sul mio futuro, mi chiedo se sto facendo la cosa giusta a starmene qua, lontano migliaia di chilometri dalla terra che mi ha dato i natali. Mi chiedo se ha senso ricominciare una vita da zero, mi chiedo se c’è la farò o se mi conviene tornare indietro sui miei passi. Poi mi chiedo cos’è questa cosa che mi sta grattando il piede destro; è la zampa di Pancho che mi chiama da sotto il tavolo. Mi guarda fisso negli occhi come per dirmi:

“Non stare troppo lì a pensare al tuo futuro e vedi di darmi un altra cazzo di lezione di spagnolo!”

Ha ragione Pancho, non serve stare troppo a pensare. Bisogna agire.

Mi siedo di fianco alla piccola lavagna e premo “rec”.
Buona visione!

0 Commenti

Leave a Comment

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *