La mia prima auto americana

20140429-103854.jpg

Metto in folle, giro la chiave e do gas. Faccio due isolati di Lincon Blv e parcheggio davanti a casa, Pancho mi aspetta curioso. Sembra la scena iniziale del film ?I Blues Brothers? quando Elwood (Dan Aykroyd), quello alto e magro va a prendere Jack (John Belushi) quello basso con l?auto nuova che si rivela inadeguata. Spengo il motore e do 2 colpi di clackson. Pancho mi guarda come fossi un idiota e trema. Pancho trema per qualsiasi cosa: freddo, caldo, fame, altri cani, paura, coraggio musica ecc? Mi guarda [...] read more

Il massaggio a Pancho

20140426-190228.jpg

Non ho mai amato l?architettura. Mi ci sono laureato controvoglia e mi sono promesso che non sarei mai entrato in uno studio di architettura. Ed eccomi qua: in uno studio di architettura. Ho trovato questa sistemazione provvisoria su Airbnb, una specie di loft che in realtà è uno studio. C?è addirittura la vetrina che da sulla strada come se fosse un negozio. Non mi piace (anche se in foto sembra fighissimo), non c?è un divano per rilassarsi e soprattutto è pieno di cose, di oggetti, tecnigrafo, modellini, oggetti, [...] read more

Welcome to Los Angeles!

20140424-074457.jpg

Il sole è un’ enorme palla arancione, scende lentamente dietro le palme e si fa guardare, senza bruciare i miei occhi.

Sto guidando la mia merdosissima auto affittata a 6.99 dollari al giorno verso casa. E’ talmente una merda che se sollevo le braccia per salutare qualcuno gira a destra facendo un’inversoine ad U. Meno male che qua a Venice non conosco nessuno!

Ho letto un po? di messaggi e commenti sulla pagina di facebook. La foto di Pancho prima del decollo ha avuto molto [...] read more

Domenica di Pasqua. Due giorni prima di partire

20140326-095723.jpg

Oggi è la domenica di Pasqua e il cielo è azzurro. Guardo fuori dalla finestra ascoltando ?I am a Lonesome Hobo? e il mio guardo si perde nell?orizzonte. Sta puntando ad ovest dove sarò tra 2 giorni. Sono pronto per partire ma sono anche triste di lasciare la gente e le cose che amo.
Ogni tanto penso a quello che mi mancherà e mi rattristo ma siccome non voglio essere triste ora (ci sarà sicuramente tempo per esserlo) voglio pensare a quello che NON mi mancherà, anzi a quello che letteralmente odio e che sono felice di lasciare.
C?è n?è [...] read more

La mia incredibile esperienza con Giancarlo Magalli

20140411-125731.jpg

Sono andato in diretta ospite de “I Fatti Vostri”, programma televisivo che va in onda da 20 anni su Rai 2 condotto da Giancarlo Magalli.

Sapete perché dedico una pagina del blog a questo episodio? Per spiegarvelo devo fare una digressione.

Torino 1992. Ho 11 anni e sto andando a mangiare da Esterina Marconi, classe 1910. Mia nonna.
È una splendida giornata di sole e io sono seduto al tavolo mentre lei cucina. Abilmente con l?occhio destro segue la cottura della pasta al ragù e con il sinistro guarda il televisore che a tutto volume trasmette il programma ?Il [...] read more

Chi l’ha detto che il bagno turco è rilassante?

20140331-112740.jpg

Mi trovo in uno stanzino buio lungo 2 metri e largo 1. Di fronte a me c’è una branda e un piccolo specchio. Non sono finito in carcere, sono nello spogliatoio di un Hammam ad Istanbul.
Camminando inciampo su un paio di zoccoli folcloristici di legno che probabilmente dovrò indossare. Prima cosa mi faccio una foto.

Mi spoglio e indosso il telo di cotone che mi hanno dato all?ingresso sistemandolo intorno alla vita. Indosso gli zoccoletti di legno: pericolosissimi.
La base è strettissima, ad ogni passo rischio di farmi le caviglie.
Camminando come una bambina di [...] read more

La storia di Ginevra.

È una splendida domenica di sole a Milano e io sono nervoso. C?è troppa gente nel bar, Pancho tira al guinzaglio per raccogliere le briciole sul pavimento e tutti urlano, un piatto si rompe e i camerieri sono troppo indaffarati per incrociare il mio sguardo. Di fianco a me una bambina di nome Ginevra strilla perché non vuole andare in bagno a lavarsi le mani. Il padre la sgrida e poi mi sorride. Io ricambio.
Ginevra torna dal bagno imbronciata. Penso, che bambina rompicoglioni!
Si siede accanto alla mamma e al fratellino neonato. Poi si sdraia e si appoggia a me.
Il [...] read more

Il Diario di Pechino

20131221-201817.jpg

Sono sparito per 2 giorni, completamente sparito. Non c’erano reti wifi nell’hotel in cui stavo e nemmeno nel luogo dove si teneva l’evento.

Per chi si chiedesse “quale evento?”, qualche giorno fa sono stato invitato a Pechino per un’importante cerimonia dove premiavano i video che in Cina hanno spopolato sul web. Il mio dello Yoga con Pancho è uno di quelli.

Solo nell?aeroporto Cinese ho avuto la possibilità di collegarmi a internet ma lì Facebook è bandito, ed anche Youtube.
Mi sono sentito per la prima volta dopo tento tempo disarmato, [...] read more

Il tragico finale

20130927-140715.jpg

La mia vicina di posto, una talpa con i denti in fuori ha passato tutto il viaggio a fare le vocine a Pancho e a sorridergli con dei denti che sembravano la ghiaia di una lettiera per gatti. Nel linguaggio dei cani quando uno fa vedere i denti vuol dire soltanto una cosa: ti sto per mordere. Pancho quindi ha passato tutto il viaggio terrorizzato, con le orecchie tirate indietro, timoroso di essere morso dalla signora e visti i suoi denti di prendersi pure la rabbia!

(La signora che importuna Pancho)

(Pancho terrorizzato)

Mancano tante ore prima che questa vecchia carcassa [...] read more

Il VIDEO di Pancho imbalsamato!

20130915-214836.jpg

Oggi ho ricevuto per posta uno strano pacco dalla Finlandia destinato a “Nic and Pancho”. Boh! Chissà cosa sarà?!

Pianto il coltello seghettato per strappare il nastro adesivo, apro la scatola con le mani e trovo una foto con 2 chihuahua vestiti in maniera buffa, un biglietto da visita di legno e una cosa soffice preziosamente incartata con della carta velina. Ora ricordo. Un mese fa una marca di cose per chihuahua, la NaNi mi ha chiesto se poteva spedirmi un po? di roba per il mio cane e io ho accettato fornendogli il mio indirizzo, tanto non è casa mia, qua sono in [...] read more

Uno strano pacco…

20130915-131914.jpg

Mi sveglio stamattina alle 7.00, metto le uova sul padellino, accendo il gas e preparo il caffè. Il sole splende e fa caldo. Mi faccio una doccia e leggo le email. Mi scrive il padrone di casa dicendomi di andare a ritirare la posta perché è arrivato un pacco per me. Un pacco per me? Io non sto aspettando nessun pacco! Boh.
Mi vesto, faccio colazione ed esco di casa a portare la star a pisciare. Passando per la reception (che sarebbe la portineria) vengo fermato da un ragazzo che mi dice: ?there is a box for Mr. Nic and Pancho??. Nic and Pancho?? Addirittura? [...] read more

Un po’ di stupidi aggiornamenti!

20130914-094915.jpg

La mia esperienza di tre mesi volgerà al termine il 25 di settembre e quindi sto chiudendo tutte le cose che ho lasciato aperto, compreso il vasetto di Philadelphia con sopra una moquette di muffa grigia. Bleah!
Stasera andrò in un locale che si chiama Viva Cantina, un po? fuori da LA. È un ristorante messicano famoso per la live music. Sarà una serata rockabilly. È un po? che voglio fare un?esperienza rockabilly, già a Milano avrei voluto fare un corso per muovermi come John Travolta in Greese ma non ho trovato nulla. Poi qua una sera in un locale ho visto [...] read more

Attimi di panico per Pancho

Come sta Pancho? Questa è la domanda che mi viene fatta più spesso. Dedicherò un’altro articolo alla piccola star pelosa. Pancho ora sta bene, ha visto momenti tragici ma ora sta bene. Durante il suo attacco fulminante di diarrea gli ho dato 2 medicine. una rosa e una bianca, entrambi iniattate con una specie di siringhetta nella bocca. Non vi dico quanto ama questo rito. Appena apro il frigo per prendere la sostanza scappa sotto il divano.

Dopo il trattamento si è completamente tappato. Non cagava più. Mangiava, si gonfiava e non cagava. Le ho provate tutte. Sono arrivato addirittura [...] read more

Pancho dal veterinario.

20130829-141931.jpg

Oggi fa caldissimo, anche ieri e l’altro ieri. Sarà per questo che Pancho sta male? O forse come dice il veterinario si tratta di “food poisoning”/avvelenamento alimentare? Boh, sta di fatto che sono 3 giorni che la piccola star vomita e sdiarrea. Per quelli che stanno mangiando, buon appetito!

Ero in casa e lui si è messo in un angolo in bagno, con le orecchie basse e il muso in giù, la classica espressione di un cane che ha combinato un casino. Vado in giro per la casa e non trovo nulla, nessuna sorpresa. Non capisco. Poi sento il rumore meccanico che fanno gli animali [...] read more

L’esperienza più calda della mia vita!

20130821-231241.jpg

Di nuovo qua, sul sedile posteriore della Ford a noleggio a masticare un Trident alla cannella. Ci siamo lasciati alle spalle una meravigliosa parentesi di relax trascorsa in un gigantesco resort mezzo vuoto (adesso è bassa stagione).

Ora vi racconto com’è andata.

Appena arrivati all?hotel siamo andati in piscina. Età media 30 anni. Voi direte, fantastico! Quindi niente vecchi?? È invece no. Purtroppo a fare la media dei 30 erano il 70% over 80 e il 30% bambini piccoli strillanti sotto i 5 che sommati e divisi fanno una media di 30 anni.
Alle 6pm c?erano 40 gradi, [...] read more

Tutti in gita

In questi 2 giorni parto per un piccolo viaggio con mia sorella Chiara e Federico, il suo fidanzato. Mi hanno proposto di venire con loro a Palm Sptings, località di villeggiatura in mezzo al deserto ma con palme, piscine e penso tanti vecchi. Sarà molto divertente. La parola ?springs? significa terme, immagino uno scenario non troppo diverso da quello del film Cocoon (http://www.imdb.com/title/tt0088933/?mode=desktop) dove le uniche 2 frasi che dovrò imparare in inglese sono: ?ho le caviglie gonfie? e ?dove posso svuotare il sacchetto del catetere??, rispettivamente [...] read more

Arriva la sorella!

Ieri sono andato a LAX (aeroporto internazionale di Los Angeles) a prendere mia sorella. Un viaggio di circa 50 minuti tra palme, curve e traffico. Con la vecchia carcassa (la mia auto) un’esperienza così si trasforma in un’impresa. Mi è sembrato di fare un’attraversa oceanica con una barchetta di carta. Vibrazioni, radio che cambia canale da sola e soprattutto caldo, tanto caldo! L’auto è nera e l’aria condizionata non ce la fa a smaltire la bolla di calore che si crea nell’abitacolo.

Dopo il viaggio della speranza arrivo finalmente all?aeroporto. [...] read more

La vecchia carcassa!

triobis

Sono seduto sul divano, Pablo Trincia e Giorgio sono partiti stanotte, mentre io dormivo.
Sono molto contento che siano venuti, ci siamo divertiti e mi hanno portato un po’ di freschezza e novità. Da quando sono arrivati il mio orologio interno si è spostato avanti di 3 ore. Cena alle 10.30 e a dormire alle 3 quindi mi sento come se dovessi riprendermi di nuovo dal fuso orario.

(compagni di merende)

Apro una parentesi sul video di me e Pancho dicendovi che sono molto contento di questo risultato, ieri il video è andato in onda sulla CNN e mi basterebbe anche questo per rendermi [...] read more

Dalle stelle alle stalle. Automobili!

Sono ufficialmente a piedi. Ieri ho riportato l’auto ad Enrico, un caro amico Italiano che mi ha aiutato tantissimo da quando sono qua. Tre settimane fa mi ha prestato una Fiat 500 che ho usato per spostarmi lungo le grosse e trafficate strade di Los Angeles.

Ogni essere umano a Los Angeles possiede un?auto. Molti ne possiedono più di una. I ragazzi possono guidare da quando hanno 16 anni. Non potete immaginare nell?ora di punta quante macchine ci siano per le strade. Una quantità indescrivibile. Le distanze qua sono impressionanti, si dice che per qualsiasi spostamento ci [...] read more

Welcome Pablo!

Qualche giorno fa è successa una cosa che mi ha fatto riflettere. Zano (Francesco Zanotti), un amico italiano che conoscevo da prima di partire, ha avuto un incidente.

Zano è arrivato a Los Angeles una ventina di giorni prima di me per lavorare ad un progetto come disegnatore ma anche come musicista. Un bambino prodigio di 37 anni! Da quando sono arrivato a Los Angeles ci siamo visti spesso e sono stato piacevolmente contagiato dalla sua voglia di fare e dalla sua infinita energia. Improvvisamente in un istante tutto cambia. I suoi piani e i suoi progetti spazzati via o comunque congelati [...] read more