Chi l’ha detto che il bagno turco è rilassante?

20140331-112740.jpg

Mi trovo in uno stanzino buio lungo 2 metri e largo 1. Di fronte a me c’è una branda e un piccolo specchio. Non sono finito in carcere, sono nello spogliatoio di un Hammam ad Istanbul.
Camminando inciampo su un paio di zoccoli folcloristici di legno che probabilmente dovrò indossare. Prima cosa mi faccio una foto.

Mi spoglio e indosso il telo di cotone che mi hanno dato all?ingresso sistemandolo intorno alla vita. Indosso gli zoccoletti di legno: pericolosissimi.
La base è strettissima, ad ogni passo rischio di farmi le caviglie.
Camminando come una bambina di [...] read more

La storia di Ginevra.

È una splendida domenica di sole a Milano e io sono nervoso. C?è troppa gente nel bar, Pancho tira al guinzaglio per raccogliere le briciole sul pavimento e tutti urlano, un piatto si rompe e i camerieri sono troppo indaffarati per incrociare il mio sguardo. Di fianco a me una bambina di nome Ginevra strilla perché non vuole andare in bagno a lavarsi le mani. Il padre la sgrida e poi mi sorride. Io ricambio.
Ginevra torna dal bagno imbronciata. Penso, che bambina rompicoglioni!
Si siede accanto alla mamma e al fratellino neonato. Poi si sdraia e si appoggia a me.
Il [...] read more